Nuovo record mondiale per Gianni Sasso

Il corridore ischitano di 43 anni, amputato alla gamba sinistra, ha migliorato il suo stesso primato di categoria alla maratona di Amsterdam fermando il cronometro in 4h28'38".


Un traguardo da sogno per l'atleta targato Joma che, soltanto pochi mesi fa, aveva dovuto rinunciare alle Paralimpiadi di Londra per diversi motivi. Di sicuro questo nuovo record lo rimette in gioco per il prossimo appuntamento olimpico in Brasile, magari stavolta in cerca di altri obiettivi come la prova di triathlon. Gianni Sasso, nato ad Ischia l'8 novembre 1969, ha perso una gamba in un incidente stradale all'età di 16 anni. Cimentatosi nella corsa, nel 2008 ha strappato il record mondiale di maratona a Fabrizio Macchi con 5h05'44". Un tempo ulteriormente abbassato a Chicago nel 2009 dove Sasso ha chiuso in 4h38'.